Spese di spedizione, corrieri e campioncini..per saperne di più!

Con questo articolo vi diremo tutta la verità che si nasconde dietro a un negozio online. Consideratelo una prova di onestà nei vostri confronti, un’opportunità per chiarirvi tutti i dubbi e le eventuali perplessità.

Girovagando sul web si sente tanto parlare delle spese di spedizione. Ci è capitato più volte di percepire che molte persone considerano le spese di spedizione come una tattica del negoziante per “spillare soldi” e arrotondare. Purtroppo non è così. Almeno per noi!
Le spedizioni costano e, anche se abbiamo una tariffa sicuramente agevolata, paghiamo molto di più di quanto potreste immaginare. Quando si spedisce un pacco entrano in gioco tantissime figure che ovviamente a fine mese devono essere pagate (il corriere che passa a ritirare la merce, le persone che smistano i pacchi in base alla destinazione, gli autisti che trasportano i pacchi da una filiale all’altra, i corrieri che si occupano delle consegne vere e proprie).

Il lavoro del corriere non è certo facile, eppure spesso ci si immagina questi signori come moderni “Babbo Natale” che portano il pacco comprato online, oppure come persone poco di buono che non sanno fare il loro lavoro.
Con quest’articolo cercheremo di fare un po’ di chiarezza sulle spese di spedizione, i servizi inclusi nelle spedizioni “normali”, i servizi accessori che abbiamo appena introdotto su GaiaNatura.

spedizione

Non è nostra intenzione entrare nei dettagli dei costi, ma solo spiegare meglio cosa c’è dietro questo mondo!

1) La spedizione è un servizio:

Il concetto più importante che viene spesso dimenticato è che la spedizione è un servizio offerto da un sito online che si appoggia ad un corriere per raggiungere i propri clienti. Le spese di spedizione non sono assolutamente una sovrapprezzo da pagare inutilmente, altrimenti andremmo noi direttamente nei negozi fisici ad acquistare tutti i nostri prodotti preferiti; e allora sì che ci rimetteremmo soldi e tempo: benzina, metro, parcheggi,traffico, stress… noi siamo i primi a preferire gli acquisti online proprio per questi motivi.

2) Le spese di spedizione gratuite sono un servizio in più:

Spesso si sceglie dove fare i propri acquisti solo in base alle spese di spedizione. E’ un errore non confrontare attentamente i prezzi. Le spese di spedizione solitamente variano di poco da un sito all’altro. Quando si legge “spese di spedizione gratuite per importi superiori a x” non vuol dire che il sito in questione non le paga, significa che è lui che te le sta offrendo, accollandosi tutti i costi richiesti dal corriere. Ed è per questo che le nostre promozioni non riguardano mai le spedizioni gratuite! Preferiamo tenere i prezzi bassi per poter favorire tutti i clienti (non solo chi ha necessità di raggiungere le spese di spedizione gratuite, ma anche chi  vuole spendere molto di più di 40€ ed è giusto che possa usufruire di sconti reali sui prodotti).

3) I corrieri sono umani:

Da poco abbiamo introdotto anche il corriere BRT. Qualcuno ha accolto la notizia con gioia mentre altri hanno storto il naso. Affidiamo i nostri pacchi a BRT o SDA a seconda dei casi e della zona di consegna(e quindi in base al costo per noi) tuttavia se qualcuno di voi ha delle preferenze può segnalarlo nelle note d’ordine. Faremo il possibile. Per voi il costo della spedizione rimane fisso, per noi varia in base a diversi fattori. Dovete ricordare che la vostra impressione (più o meno negativa o positiva) su un corriere può essere circoscritta alla vostra zona. Ogni filiale è caratterizzata e gestita da persone umane con i loro pregi e difetti. Non possiamo fare di tutta l’erba un fascio. Noi ci impegnamo ad imballare al meglio i vostri prodotti, perchè sappiamo che può succedere di tutto dal momento del ritiro in poi.

4) la consegna in giornata è un’utopia:

Quando arriva un ordine il procedimento è questo: preparazione pacco -> corriere che passa a ritirarlo -> smistamento in magazzino, -> trasporto nella filiale di competenza(di notte) -> consegna(di giorno). Tutto questo ovviamente non può avvenire in meno di 24 ore!

5) I campioncini non sono gratis:

Sembra assurdo e inimmaginabile, ma anche i campioncini hanno un costo (e alcune aziende ultimamente hanno aumentato questo prezzo). Lo sapete bene che cerchiamo di abbondare con i campioncini e di venire incontro a tutte le vostre esigenze, ma non possiamo nemmeno esagerare! Il costo di un campioncino può variare dai 10 ai 30 centesimi, senza contare che spesso non ci viene fornita tutta la varietà di campioncini possibili. E’ vero, esistono aziende che ci regalano qualche samples, ma di solito sono in numero limitatissimo.

sorriso

Speriamo con queste poche righe di avervi tolto tutti i dubbi; in caso contrario siamo sempre disponibili per qualsiasi chiarimento.

9 Comments

  • Molto carino da parte vostra spiegarci l’altra parte della medaglia ovvero cosa c’è dietro ad ogni ordine e spedizione!! Grazie!

    • Grazie mille! Facciamo di tutto per rendere più comprensibile il nostro lavoro e le opportunità che possiamo offrirvi! Grazie!

  • Grazie per l’articolo!
    Avete mai pensato di mettere in vendita anche i campioncini? Sinceramente io, quando ne ho la possibilità, li acquisto spesso per testare i prodotti (avendo esigenze particolari), anche se ovviamente il rapporto quantità/prezzo è piuttosto svantaggioso lo preferisco al lasciare i prodotti a prendere polvere sulla mensola dopo averli pagati per intero! 🙂

    • Ciao, grazie per il commento! Sinceramente no…anche perchè su molti campioncini è espressamente indicato “vietata la vendita”. In realtà quelli disponibili sono sempre limitati a “pochi prodotti” di pochi marchi.Ad esempio Benecos, Avril, Tea Natura ed altri non ne producono proprio. Per provare specifici prodotti è possibile indicarcelo nelle note d’ordine e noi li inviamo gratuitamente. Cerchiamo di fare una grande scorta di campioncini in modo tale di averli sempre a disposizione ma non sempre è possibile(pochi sono acquistabili). Forse presto pubblicheremo l’elenco dei campioncini prodotti!

  • Buongiorno, grazie per la sincerità e la chiarezza denotano professionalità ed onestà.
    Non sapevo che i campioncini si pagassero…comunque per gli acquisti on line credo siano essenziali e determinanti, ne faccio tesoro …!!!

    • BUongiorno Emanuela, grazie per il commento! Anche noi pensiamo che siano molto importanti per far conoscere un prodotto. Purtroppo però alcuni produttori evitano la produzione di campioncini per ridurre i costi(e quindi tenere i prezzi bassi), altri invece li fanno pagare(anche caro), altri ne regalano pochi e basta. Alla fine si tratta di 25-30 prodotti in tutto al massimo. Dopo 2-3 ordini praticamente li si è provati già tutti. Noi cerchiamo di distribuirli sempre in base all’importo speso, senza mai esagerare. Dare troppi campioncini o abbassare troppo le spese di spedizione (come spesso si vede sul web) non sono buone strategie di marketing ma un modo per avvicinarsi al “fallimento”. Il campioncino serve per provare un prodotto, non per sostituirlo. Quello che vogliamo chiarire ai nostri clienti, con questo ed altri articoli, è che le nostre scelte sono e saranno sempre sostenibili a lungo termine.

  • condivido i ringraziamenti per la chiarezza.
    il problema campioncini è comune, anche io sono disposta a pagarli perché in alcuni casi è difficile scegliere a distanza, soprattutto i profumi….
    Samanta

  • Michela grazie per la risposta. intendevo dire che sarebbe bello se facessero dei campioncini a pagamento in modo tale che chi lo desidera possa acquistarli, delle mini-mini taglie. sarebbero anche comodi da portare in giro.
    buon lavoro
    Samanta

    • Questo è vero si. Solo alcuni (purtroppo) producono delle mini size. Grazie per il commento!

Comments are closed.

Top