5 rimedi naturali per le scottature solari

rimedi naturali per le scottature solari

Lo sappiamo che le scottature fanno male, eppure ogni anno ci ricaschiamo. Ci mettiamo al sole senza prendere le giuste precauzioni e alla sera cerchiamo consigli e rimedi naturali per le scottature solari.

In primavera spesso la pelle appare spenta, opaca e pallida. Capita perciò di guardarsi allo specchio e di vedersi “sbattuti”. Questo è dovuto al fatto che la luce solare in primavera è più intensa e la pelle, che in inverno ha preso poco sole, viene messa al centro dell’attenzione come sotto a un enorme faro che mette in evidenza ogni piccolo difetto. L’errore più grande che possiamo fare in questi casi, è di ricercare un’abbronzatura dorata in poco tempo. Purtroppo un’abbronzatura selvaggia può provocare scottature più o meno intense e questa è una strategia fallimentare. Riprendersi da una scottatura richiede tempo, è quidi meglio prendere meno colore, piuttosto che rovinarsi le vacanze!

Quali sono le zone maggiormente colpite dalle scottature solari?

Partiamo dal presupposto che la crema va applicata almeno 15 minuti prima dell’esposizione al sole, possibilmente prima di indossare il costume da bagno, non quando si arriva in spiaggia. La fretta ci fa applicare la crema in maniera approssimativa, dimenticando alcune zone fondamentali.

Facciamo insieme un breve riepilogo delle zone che solitamente ci si dimentica di proteggere con al crema solare:

  • Naso: applichiamo la crema solare sulla faccia, ma spesso dimentichiamo di proteggere il naso. Il risultato a fine giornata è un bel peperone rosso e dolorante al centro del viso.
  • Ginocchia e retro delle ginocchia: avete mai provato a scottarvi in questa zona? è un vero dramma perché piegare le gambe per fare le scale e camminare diventerà dolorosissimo.
  • Piedi: quando spalmiamo la crema spesso ci dimentichiamo dei piedi, eppure le gambe non finiscono con le caviglie. Attenzione!
  • Collo: in caso di capelli corti o capelli raccolti, ricordatevi del collo! Il rischio di dimenticarlo durante l’applicazine della crema è altissimo, come altissima è la possibilità di ritrovarsi a fine serata con questa parte di pelle in fiamme.
  • Contorno del costume: E’ fondamentale applicare la crema prima di indossare il costume proprio per questo motivo. Ricorda di applicarla anche sulle zone coperte dal costume perché se si dovesse muovere e spostare durante la giornata (e lo farà sicuramente!), proteggerà dalle scottature.

Come evitare le scottature solari?

  1. Scegliere una crema solare con fattore protettivo alto, soprattutto per le prime esposizioni
  2. Evitare di esporsi al sole nelle ore più calde, in particolare tra le 12 e le 16
  3. Applicare la crema almeno 15 minuti prima, facendo attenzione ad applicarla su tutto il corpo.
  4. Riapplicare la crema dopo ogni bagno o comunque ogni due ore
  5. Utilizzare cappelli e occhiali da sole
rimedi naturali per le scottature solari

Se per sbaglio hai dimenticato di applicare la crema in maniera uniforme, se non l’hai riapplicata ogni due ore, se ti sei esposto alla luce del sole durante le ore più calde e hai rimediato una scottatura, ecco 5 rimedi naturali per le scottature solari.

Rimedi naturali per le scottature solari

Gel di Aloe Vera

Il primo rimedio per le scottature solari, quello più famoso, è sicuramente il gel di Aloe Vera. L’Aloe Vera ha la facoltà di penetrare negli strati più profondi dei tessuti del corpo e ha proprietà sfiammanti, antiossidanti e nutrienti.

Unguento di iperico

Un altro rimedio in caso di scottature solari è l’unguento di iperico, un ottimo coadiuvante contro le scottature anche dovute all’esposizione prolungata ai raggi del sole e stati di arrossamento intensi.

Olio di sesamo

In alternativa, possiamo applicare l’olio di sesamo che ha proprietà emollienti, nutrienti, lenitive ed è un antinfiammatorio naturale; oppure lolio di rosa mosqueta che svolge un’azione emolliente e restituiva nei confronti della pelle secca e disidratata.

Burro di karitè

Ultimo, ma non meno importante è il burro di karitè; un burro idratante che può essere usato come doposole ed è efficace contro scottature, eritemi e dermatiti.

Il bello di questi prodotti naturali consiste nel fatto che una volta rientrata l’emergenza “scottatura”, possono essere riutilizzati in molti altri modi. Non finiranno perciò sul fondo del cassetto in attesa della scadenza.

P.s. Abbiamo parlato principalmente di mare e costumi da bagno, ma le peggiori scottature avvengono in montagna! Quando si fa una gita in quota è fondamentale utilizzare una crema solare adeguata, se non si vuole tornare a casa con la pelle seriamente ustionata.

Leave a Reply

Top