Il make-up giusto per chi porta gli occhiali

Per diversi anni gli occhiali sono stati considerati un accessorio necessario ma fastidioso e limitante, mentre al giorno d’oggi sono diventati un vero e proprio accessorio di tendenza, capace di stravolgere e personalizzare totalmente il nostro look.
Molto spesso si tende a considerare gli occhiali come una maschera che va a coprire gli occhi pertanto truccarli sembra solo tempo sprecato; invece è proprio qui che si sbaglia!
Gli occhiali sono un oggetto decorativo che incornicia lo sguardo e con l’aiuto del make up giusto sarà ulteriormente valorizzato e messo in primo piano.

Per prima cosa bisogna distinguere il tipo di lenti che si porta:
• In caso di miopia, per un effetto ottico, le lenti faranno apparire gli occhi più piccoli
• In caso di presbitismo o ipermetropia, le lenti ingrandiranno tutta l’area perioculare evidenziando rughe d’espressione, pori dilatati, imperfezioni, arrossamenti, occhiaie o qualsiasi altro tipo di problematica.

In caso di miopia bisogna ricorrere a un make up che ingrandisca gli occhi. Quindi:
• Sì ai colori luminosi e perlati
• Si al trucco a mezzaluna ottenuto scurendo l’angolo esterno dell’occhio con un ombretto matte sui toni del grigio tortora, mattone o nero sfumato e con un ombretto chiaro opaco/perlato steso sulla restante porzione di palpebra mobile
• Prestatre molto cura alle sopracciglia: esse dovranno essere ordinate e ben definite, eliminate i peli superflui che creerebbero antiestetiche ombre sebbene ad un primo impatto potrebbero sembrare irrilevanti.
• Al posto della classica matita nera utilizzate una matita color burro/avorio all’interno dell’occhio, essa lo farà sembrare più grande e riposato.
• No all’uso eccessivo di mascara perché appesantirebbe lo sguardo. E’ preferibile incurvare le ciglia con un buon piegaciglia e successivamente applicare un velo di mascara partendo dalla base fino alle punte.

In caso di presbitismo o ipermetropia bisogna prestare molta attenzione nel creare una base perfetta e omogenea minimizzando i piccoli “difetti”. Quindi:
• E’ preferibile utilizzare ombretti dai colori decisi e opachi rispetto a quelli chiari, troppo perlati o glitterati che andrebbero ad ingrandire otticamente gli occhi rovinando i naturali equilibri del viso.
• Utilizzare una matita scura all’interno dell’occhio. E’ perfetta quella nera ma se si vuole osare maggiormente sono adatti anche i seguenti colori: bronzo, marrone scuro, blu notte o grigio antracite
• Sfumare accuratamente tutti gli ombretti tra loro evitando antiestetiche macchie di colore
• Correggere le occhiaie applicando poco correttore, sfumandolo bene e fissandolo con un velo di cipria per evitare che entri nelle piccole rughe d’espressione
• Prestare attenzione alle sopracciglia che devono essere pulite e ben definite
• Dosare sempre il mascara evitando eccessi.

In generale, se non si vuole eseguire un make up elaborato sugli occhi si può sempre puntare su un trend che non passa mai di moda: una riga di eyeliner e un rossetto dai colori vivaci e brillanti (rosa, magenta, corallo, rosso…) per aggiungere un tocco frizzante al look.
Fate attenzione anche al colore della montatura: se è molto colorata il trucco dovrà essere sostanzialmente neutro, viceversa se gli occhiali sono molto minimali si potrà giocare con i colori.
Se si utilizzano lenti particolarmente schermanti, un make up naturale non riuscirà a valorizzare gli occhi per cui sarà obbligatorio creare un trucco più intenso e marcato.
Infine, chi porta le lenti a contatto deve ricordarsi di truccarsi solo dopo la loro applicazione, prestando attenzine alle polveri e evitando di applicare la matita all’interno della rima interna se si hanno gli occhi particolarmente sensibili e soggetti ad irritazioni frequenti.
Con questi piccoli accorgimenti vi sentirete perfette e ricordatevi: gli occhiali sono parte integrante del vostro look e sono un mezzo con cui è possibile esprimere la personalità, quindi non considerateli un difetto ma un punto di forza!

Leave a Reply

Top